Trovare casa a Torino: il Progetto Abitare

Nel settembre 2012 è stato avviato sul territorio torinese il “Progetto abitare: STRANIERI E CASA”, cofinanziato dall’Unione Europea e dal Ministero dell’Interno Italiano – Dipartimento per le libertà civili e l’immigrazione.
Il progetto è promosso da Cicsene in partenariato con la Città di Torino, Fondazione Don Mario Operti Onlus, Confcooperative Unione Provinciale di Torino, Consorzio Copea Società Cooperativa Edilizia, Stranaidea s.c.s Impresa Sociale Onlus, Consorzio Kairos s.c.s, Synergica s.c.s.

Il progetto si propone di favorire l’accesso all’alloggio per i cittadini di Paesi Terzi regolarmente soggiornanti in Italia attraverso un sistema di servizi di informazione, orientamento ed accompagnamento a livello locale.

Obiettivi specifici del progetto sono:

  • Istituire il “SISTEMA ABITARE TORINO e area metropolitana”, una rete di soggetti attivi nella promozione dell’accesso all’alloggio secondo modalità condivise e “certificate”, sottoscrittori di un “Protocollo di intesa” comune volto ad identificare pratiche e strumenti di qualità in materia di integrazione abitativa;
  • Favorire l’accesso all’alloggio della componente straniera della popolazione adottando procedure condivise e sperimentando formule di abitare innovative, definendo percorsi individualizzati di mediazione sociale finalizzati all’orientamento e all’accompagnamento dei cittadini stranieri nella ricerca dell’alloggio e nello svolgimento delle pratiche amministrative e contrattuali;
  • Rafforzare le competenze degli operatori del Sistema Istituito e dei referenti per l’immigrazione sul territorio in materia di integrazione abitativa, fornendo loro opportunità formative e strumenti di lavoro condivisi e di qualità.

Focus del progetto è “accogliere ed accompagnare all’abitare, nelle sue molteplici declinazioni” cittadini di Paesi terzi regolarmente soggiornanti in Italia aventi tra i 19 e i 65 anni di età, dando priorità a coloro che siano inseriti in nuclei famigliari con minori a carico.

Chi è in possesso dei requisiti sopra indicati ed è in cerca di una soluzione abitativa e necessita di orientamento ed accompagnamento per conoscere le differenti formule abitative esistenti e/o praticabili sul territorio, declinate secondo le possibilità e le esigenze dei singoli può contattare e prendere appuntamento presso uno degli enti di seguito riportati: un operatore sarà a disposizione, dal lunedì al venerdì, per accoglierlo, orientarlo e fornire le informazioni per lui più funzionali.

  • Fondazione Don Mario Operti Onlus – Tel: 011.56.36.910 – orario: 9.00-13.00 / 14.00-17.30
  • Consorzio Kairos s.c.s. – Tel: 011.22.07.819 – orario: 9.00-13.00 / 14.00-17.00
  • Synergica s.c.s. – Tel: 011.20.72.276 – orario: 9.30 – 17.30
  • Stranaidea s.c.s. Impresa Sociale Onlus – Tel: 335.79.73.858 – orario 9.00-13.00 / 14.00-17.00