Coxinha de galinha

Coxinha de galinha

Di Associazione Warã Pubblicata: luglio 26, 2012

  • Resa: 50 coxinhas (10 Persone servite)
  • Preparazione: 1 ora 30 minuti
  • Cottura: 60 minuti
  • Pronta In: 2 ore 30 minuti

Inventata nel secolo XIX per soddisfare i capricci del figlio della principessa Isabel e del Conte d'Eu che voleva mangiare cosce di pollo anche quando non ce n'erano a disposizione, la coxinha de galinha è oggi un classico fra i salgadinhos brasiliani, stuzzichini per feste e aperitivi.

Ingredienti

Istruzioni

  1. Preparazione del ripieno:
    Far bollire il pollo con gusti a piacere (alloro, cipolla, carota, aglio...), sale e pepe.
  2. Soffriggere l’aglio e la cipolla.
  3. Aggiungere la salsa di pomodoro al soffritto.
  4. Spezzettare il pollo a pezzettini piccoli, eventualmente con l'ausilio di un frullatore.
  5. Unire il pollo tritato al soffritto.
  6. Aggiungere il prezzemolo.
  7. Aggiustare di sale e pepe.

  8. Preparazione dell’impasto:
    Portare a ebollizione il brodo e il latte con il burro.
  9. Aggiungere la farina e mescolare bene mentre il tutto continua a cuocere, fino ad ottenere un impasto che si stacca dalla pentola. Se necessario, aggiungere farina.
  10. Lasciar intiepidire e amalgamare i tuorli.

  11. Per preparare le coxinhas:
    Prendere una porzione di impasto delle dimensioni all'incirca del pugno della mano e formare una pallina.
  12. Con il pollice dell’altra mano formare una cavità al centro e farcire con il ripieno.
  13. Chiudere la pallina avvolgendo il ripieno con l'impasto e dare la forma di una coscetta.
  14. Impanare con l'uovo sbattuto e il pangrattato.
  15. Friggere in abbondante olio caldo poche unità alla volta, per non abbassare la temperatura dell'olio. La temperatura è giusta quando, immergendovi uno stuzzicadenti, si formano minuscole bollicine attorno ad esso.
  16. Far asciugare le coxinhas su carta assorbente.
  17. Per servire si può infilare, nella parte affusolata, uno stuzzicadenti ricoperto d'alluminio.
  18. Le coxinhas possono essere preparate con antecedenza e riscaldate al momento di servire.