(ANSA) – NEW YORK, 1 NOV – Brasile e Nuova Zelanda, a nome di 72 co-sponsor, hanno depositato all’Onu la risoluzione sulla moratoria della pena di morte. La segretaria dei radicali italiani Rita Bernardini lo annuncia al congresso del partito parlando di ‘bel regalo a questo nostro congresso’. Un lungo applauso accoglie l’annuncio e subito dopo il ministro Emma Bonino prorompe in un pianto di gioia e i sostenitori del no alla pena di morte si chiamano l’un l’altro, e si abbracciano sul palco.